Superauto

Superauto S.p.a.

Azienda ormai storica, fondata nel lontano 1952 e punto di riferimento su Vigevano e il territorio lombardo. Strutturata su sei sedi, rappresenta i marchi Renault, Dacia, Nissan e Opel.

Le criticità e lo scenario iniziale

Nel complesso ecosistema dei dealer, l’azienda pativa disagi e disservizi pressoché costanti nei suoi processi interni e trasversalmente nei vari comparti e mansioni, a causa di varie complicazioni con gli applicativi gestionali (DMS in primis). La struttura ICT era ormai obsoleta e non più in grado di supportare adeguatamente le sempre più strategiche esigenze “Digital & ICT”.

La sfida

  • Elevare alla massima efficienza tutti i processi e tutti i comparti
  • Re engineering di tutta la rete informatica e delle telecomunicazioni
  • “Mediare” con i fornitori di applicativi (DMS e simili) per ottenere il massimo della sfruttabilità e ridurre drasticamente le esigenze di assistenza per i problemi quotidiani
  • Progettare una nuova infrastruttura “solida e aperta”, ovvero efficiente e aperta a successivi step di crescita

Cosa è stato fatto

  • Progressivo aggiornamento dell’infrastruttura “core server”, con backup e sistemi di “disaster recovery” ai massimi livelli tecnologi
  • Revisione di tutta la rete cablata, delle coperture Wi-Fi indoor per officina, uffici e clienti
  • Implementazione di un sistema di monitoraggio centralizzato per gestire l’intera struttura ICT (dai PC ai server, dalle stampanti alle linee di telecomunicazione)
  • “Dialogo” con case madri per ottimizzare i processi
  • “Dialogo” con i fornitori di applicativi, per “capire, correggere, migliorare”

I risultati finali

  • Rete informatica e telecomunicazioni sotto monitoraggio H24 e ai massimi livelli di efficienza
  • Drastica riduzione dei fermi e disservizi vari, quasi azzerati
  • Riduzione del 85% circa delle richieste di assistenza al fornitore DMS
  • Sensibile aumento della qualità del lavoro delle persone, con riverbero sull’efficienza dell’azienda e l’immagine verso la clientela
  • Meno disservizi e “sprechi”, maggior efficienza e guadagni
  • Si è realizzato il necessario “substrato” di tecnologia ICT ed efficienza, indispensabile alla “Digital Trasformation”

L’eccellenza

In pieno accordo con l’azienda, a fronte degli indiscutibili risultati ottenuti, si è organizzato e reso pienamente operativo un N.O.C interno (Network Operation Center), ovvero un centro di coordino e gestioni di tutto ciò che sia ICT e interazione con i vari interlocutori per la parte applicativa, come le Intranet delle case madri, il DMS, il CRM, la Business Intelligence, ecc.
Monitoraggio h24 “di tutto”, interazione con i soggetti terzi (di cui sopra), pronto intervento tecnico per far sì che le persone non abbiamo ad essere rallentate o bloccate nel loro lavoro.

CONDIVIDI